Il parco si presenta

CARTA D’IDENTITA’ DEL PARCOLogoParco160x160

Data di nascita : Febbraio 2007, superficie : 889 ettari

Ente gestore: Convenzione tra i comuni di Arcore, Camparada, Casatenovo,  UsmateVelate ed il Parco Regionale Valle Lambro

Sede: c/o Parco Regionale della Valle del Lambro, via Vittorio Veneto nr. 19 -20844 Triuggio (Mb)

www.parcocollibriantei.itinfo@parcocollibriantei.it

IL PARCO SI PRESENTA
‘Terre Alte’, così venivano chiamati i primi rilievi collinari della Brianza EST dalle antiche popolazioni che per prime vi si stabilirono e proprio dal termine celtico Brigg (altura) la Brianza stessa ha preso il nome.Testata.gif

Quando si pensa a questo territorio vengono in mente immagini di fabbriche, ciminiere, nebbia, ma per fortuna la Brianza non è tutta qui. Le colline del parco fanno da preludio alle prealpi lombarde e racchiudono un patrimonio naturale e paesaggistico sorprendente fatto di boschi, campi, visuali, corsi d’acqua. La presenza dell’uomo è ovunque evidente, la si ritrova nel profilo ordinato dei campi, nel reticolo delle strade, nella presenza di cappelle votive e chiese di campagna, nelle ville di delizia  e nelle sagome inconfondibili delle cascine.

Il Parco Locale di Interesse Sovracomunale (P.L.I.S) dei colli briantei nasce grazie all’intesa tra le amministrazioni di Arcore, Camparada, Casatenovo ed Usmate Velate ed il Parco Regionale Valle Lambro. Il territorio del parco rappresenta un corridoio ecologico sulla direttrice Nord-sud  in grado di collegare le aree protette del vimercatese con il parco regionale del Curone con il San Genesio e con il parco regionale del Monte Barro fino al lago di Lecco.